lunedì 21 giugno 2010

Ripassare le rocce

A questo link potete scaricare un miniatlante delle rocce (formato pdf) in due sole pagine, nella prima le immagini, nella seconda delle brevissime descrizioni, le stesse che trovate nel file per Teach2000 che potete scaricare attraverso il link sulla colonna a sinistra.

domenica 13 giugno 2010

Sondaggio sulla scienza

Le due riviste scientifiche più note e forse le più prestigiose, Nature e Scientific American (la cui edizione italiana è Le Scienze), hanno indetto un sondaggio sulla fiducia nella scienza a livello mondiale. Si tratta, per una volta, di un sondaggio veramente utile e l'invito a partecipare è rivolto a tutti. La prima schermata vi chiede qual'è la vostra lingua e le successive sono in italiano.
A questa pagina:
http://readerpanel.nature.com/wix5/p418322019.aspx

giovedì 3 giugno 2010

4A1S

Auguri di buone vacanza a tutti i miei studenti.
La 4^A potrà trovare ancora gli schemi delle lezioni alla pagina: http://www.box.net/shared/8b0kfdpa47

giovedì 15 aprile 2010

4A1S

Lezione frontale: tecniche per la determinazione dei virus in laboratorio.

mercoledì 14 aprile 2010

4A1S

Lezione frontale: La classificazione dei virus.

martedì 13 aprile 2010

4A1S

Lezione frontale: La classificazione dei virus.

giovedì 8 aprile 2010

4A1S

Verifica della preparazione.

mercoledì 7 aprile 2010

4A1S

Lezione frontale: Replicazione dei virus, virus batteriofagi, rapporti tra virus e cellule.

martedì 6 aprile 2010

4A1S

Lezione frontale: La struttura dei virus.

lunedì 5 aprile 2010

Cambiamenti climatici

I cambiamenti climatici secondo l'International Herald Tribune:
Cambiamento climatico

sabato 3 aprile 2010

Natura e matematica

Natura e matematica si incontrano in questo splendido video di Cristóbal Vila:

Le spiegazioni matematiche a questa pagina.

giovedì 25 marzo 2010

mercoledì 24 marzo 2010

martedì 23 marzo 2010

giovedì 18 marzo 2010

4A1S

Verifica della preparazione.

mercoledì 17 marzo 2010

martedì 16 marzo 2010

sabato 13 marzo 2010

Breve storia di praticamente tutto

Da un po' gira su internet questo video virale sulla storia del cosmo dalle origini ad oggi. Ispirato, quantomeno nel titolo, al bestseller di Bill Bryson "Breve storia di (quasi) tutto", che vi consiglio di leggere.

giovedì 11 marzo 2010

4A1S

Introduzione ai miceti tratta dal testo "Introduzione alla Microbiologia" di E. Lanciotti.

martedì 9 marzo 2010

4A1S

Introduzione ai miceti tratta dal testo "Introduzione alla Microbiologia" E. Lanciotti.

giovedì 4 marzo 2010

4A1S

Il ciclo vitale del Plasmodium e la malaria, ripasso sugli organelli tipici dei protozoi.

mercoledì 3 marzo 2010

4A1S

La classificazione dei protozoi: Flagellati, Sarcodini, Sporozoi, Ciliati.

martedì 2 marzo 2010

4A1S

Introduzione ai protozoi: struttura, metabolismo, riproduzione, distribuzione, classificazione.

giovedì 25 febbraio 2010

4A1S

Ripasso sugli organelli delle cellule vegetali e delle alghe.
Consegna delle verifiche del 18 febbraio.

mercoledì 24 febbraio 2010

4A1S

Ripasso sui meccanismi di riproduzione dei protisti, mitosi e meiosi.

martedì 23 febbraio 2010

4A1S

Le alghe: struttura, metabolismo, riproduzione, distribzione, utilità e classificazione.

giovedì 18 febbraio 2010

4A1S

Verifica per il recupero del debito e correzione della verifica.

venerdì 12 febbraio 2010

Celebrazioni - Darwin Day

Il 12 febbraio si celebra in tutto il mondo la nascita di Charles Darwin (12 febbraio 1809), questa tradizione è nata inizialmente in Inghilterra e negli Stati Uniti immediatamente dopo la morte di Darwin stesso nel 1882 e continua tutt'oggi in tutto il mondo.
Darwin è lo scienziato che ha teorizzato l'evoluzione delle specie ovvero il fenomeno del cambiamento, non necessariamente migliorativo, del patrimonio genetico degli individui di una specie. La teoria dell'evoluzione delle specie è uno dei pilastri della biologia moderna. La definizione del concetto di evoluzione ha costituito una vera e propria rivoluzione nel pensiero scientifico in biologia, e ha ispirato numerosi teorie e modelli in altri settori della conoscenza. (adattato da wikipedia).
In occasione del Darwin Day si svolgono numerose manifestazioni in tutto il mondo.
Tra quelle che si svolgono in Italia molte vengono recensite nel Portale dell'Evoluzione.

giovedì 11 febbraio 2010

4A1S

Sospensione del programma per il recupero dei debiti del primo quadrimestre.
Consegna delle verifiche del 4 febbraio.

mercoledì 10 febbraio 2010

4A1S

Sospensione del programma per il recupero dei debiti del primo quadrimestre.
Laboratorio virtuale su stafilococchi e streptococchi.

martedì 9 febbraio 2010

4A1S

Sospensione del programma per il recupero dei debiti del primo quadrimestre.
Laboratorio virtuale su stafilococchi e streptococchi.

sabato 6 febbraio 2010

Celebrazioni - Giornata mondiale contro le mutilazioni sessuali

 

Oggi 6 febbraio si celebra la giornata mondiale contro le mutilazioni sessuali. In particolare il problema deriva dalla pratica dell'infibulazione. Sotto il nome generico di infibulazione, vengono spesso raccolte tutte le mutilazioni a carico dei genitali femminili, praticate in 28 paesi dell'Africa sub-sahariana, per motivi non terapeutici, che ledono fortemente la salute psichica e fisica delle bambine e donne che ne sono sottoposte.
I rapporti sessuali, attraverso questa pratica, vengono impossibilitati fino alla defibulazione (cioè alla scucitura della vulva), che in queste culture, viene effettuata direttamente dallo sposo prima della consumazione del matrimonio. Dopo ogni parto viene effettuata una nuova infibulazione per ripristinare la situazione prematrimoniale. La pratica dell'infibulazione faraonica ha lo scopo di conservare e di indicare la verginità al futuro sposo e di rendere la donna una specie di oggetto sessuale incapace di provare piacere nel sesso con il coniuge.

Le conseguenze per la donna sono tragiche, in quanto perde gran parte del piacere sessuale a causa della rimozione del clitoride e i rapporti diventano dolorosi e abbastanza difficoltosi, spesso insorgono cistiti, ritenzione urinaria e infezioni vaginali. questo fa capire che l'infibulazione oltre ad essere un problema di bioetica è anche un grave problema sanitario. Da uno studio compiuto tra il 2001 e il 2003 su 28000 donne africane risulta che questi interventi hanno conseguenze dannose sia per la donna che per il bambino, e il rischio di mortalità si aggira sul 50% dato che il parto è accompagnato da numerose complicazioni mediche.

Con la legge 9 gennaio 2006, n. 7 il Parlamento italiano ha provveduto a tutelare la donna dalle pratiche di mutilazione genitale femminile, in attuazione degli articoli 2, 3 e 32 della Costituzione e di quanto sancito dalla Dichiarazione e dal Programma di azione adottati a Pechino il 15 settembre 1995 nella quarta Conferenza mondiale delle Nazioni Unite sulle donne. Al codice penale è aggiunto l'articolo 583 bis che punisce con la reclusione da quattro a dodici anni chi, senza esigenze terapeutiche, cagiona una mutilazione degli organi genitali femminili. Per mutilazione il legislatore intende, oltre alla infibulazione, anche la clitoridectomia, la escissione o comunque (norma di chiusura) qualsiasi pratica che cagioni effetti dello stesso tipo.

Allo stesso modo, chi, in assenza di esigenze terapeutiche, provoca, al fine di menomare le funzioni sessuali, lesioni agli organi genitali femminili diverse da quelle indicate al primo comma, da cui derivi una malattia nel corpo o nella mente, è punito con la reclusione da tre a sette anni.

Le disposizioni di questo articolo si applicano altresì quando il fatto è commesso all'estero da cittadino italiano o da straniero residente in Italia, ovvero in danno di cittadino italiano o di straniero residente in Italia. In tal caso, il colpevole è punito a richiesta del Ministro della giustizia. (adattato da Wikipedia)

 

 

giovedì 4 febbraio 2010

4A1S

Verifica della preparazione (da sez. 15 a sez. 20).

mercoledì 3 febbraio 2010

4A1S

Lezione frontale: Sez. 25 - Archebatteri; Vol. 4 - attinomiceti e streptomiceti. /Recupero: esercitazione su streptococchi e stafilococchi.

martedì 2 febbraio 2010

4A1S

Lezione frontale: Sez da 21 a 24 - Batteri gemmanti e/o peduncolanti, batteri guainanti, batteri striscianti, mixobatteri.

giovedì 28 gennaio 2010

4A1S

Lezione frontale: Sez. 20 - Solfobatteri, Batteri nitrificanti, Idrogenobatteri, Metallobatteri, Magnetobatteri.

Celebrazioni - Diritto alla privacy

Oggi 28 gennaio si celebra la seconda ‘Giornata europea della protezione dei dati personali’.
L’iniziativa e’ promossa dal Consiglio d’Europa con il sostegno della Commissione europea e di tutte le Autorita’ europee per la protezione dei dati personali, fra cui il Garante italiano. Obiettivo della Giornata, quello di sensibilizzare i cittadini europei sulle tematiche riguardanti la tutela dei diritti fondamentali nel cui ambito si colloca il diritto alla protezione delle informazioni che riguardano la vita personale e di relazione di ciascun individuo.
Per celebrare questo secondo appuntamento dedicato alla privacy, l’Autorita’ italiana si e’ spostata sul territorio e ha organizzato, in collaborazione con il ministero della pubblica istruzione, un incontro con le scuole superiori presso tre Uffici scolastici regionali. L’Autorita’ prosegue cosi’ il cammino intrapreso lo scorso anno ritenendo che sia “sempre piu’ urgente e necessario” stimolare l’attenzione dei giovani sui diritti fondamentali che garantiscono una piena e completa tutela della vita privata e sui rischi, oltre che sulle opportunita’, legate all’uso delle nuove tecnologie (Internet, videofonini, Youtube).

mercoledì 27 gennaio 2010

4A1S

Lezione frontale: Sez. 20 - Batteri chemiolitotrofi aerobi; batteri nitrificanti e batteri denitrificanti.

Celebrazioni - Giornata della Memoria

holocaust_day_small
leggirazza
Il Giorno della Memoria è una ricorrenza istituita con la legge n. 211 del 20 luglio 2000 dal Parlamento italiano che ha in tal modo aderito alla proposta internazionale di dichiarare il 27 gennaio come giornata per commemorare le vittime del nazionalsocialismo e dell'Olocausto. Il testo dell'articolo 1 della legge così definisce le finalità del Giorno della Memoria: « La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.»
La scelta della data ricorda il 27 gennaio 1945 quando le truppe sovietiche dell'Armata Rossa, nel corso dell'offensiva in direzione di Berlino, arrivarono presso la città polacca di Oświęcim (nota con il nome tedesco di Auschwitz), scoprendo il suo tristemente famoso campo di concentramento e liberandone i pochi superstiti. La scoperta di Auschwitz e le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono compiutamente per la prima volta al mondo l'orrore del genocidio nazista. (Wikipedia)
Vi segnalo anche la puntata di TG Leonardo di oggi in cui sono stati approfonditi i legami tra Shoah e scienza in Italia. Vai a TG Leonardo.

martedì 26 gennaio 2010

4A1S

Lezione frontale: Sez. 18 - batteri fototrofi anossigenici, Sez 19 - batteri fototrofi ossigenici.

giovedì 21 gennaio 2010

4A1S

Lezione frontale: Sez. 17 - Nocardia.
Ripasso: il metabolismo dei batteri.

mercoledì 20 gennaio 2010

4A1S

Lezione frontale: Sez. 16 - Mycobacterium.

martedì 19 gennaio 2010

4A1S

La classe partecipa alla partita di calcio del campionato della scuola.

giovedì 14 gennaio 2010

4A1S

Verifica scritta della preparazione.

mercoledì 13 gennaio 2010

4A1S

Lezione frontale: Sez. 15 - Corynebacterium, Propionibacterium, Actynomyces, Bifidobacterium, Arthrobacter Brevibacterium.

martedì 12 gennaio 2010

4A1S

Lezione frontale: Sez. 15 Bacilli gram positivi, asporigeni di forma irregolare.
Ripasso: i fattori di virulenza.

giovedì 7 gennaio 2010

4A1S

Lezione frontale: Sez. 14 - genere Listeria