mercoledì 23 dicembre 2009

4A1S

Lezione di ripasso.

giovedì 17 dicembre 2009

4A1S

Verifica della preparazione.

mercoledì 16 dicembre 2009

4A1S

Lezione frontale: Sez. 14 - genere Lactobacillus

martedì 15 dicembre 2009

4A1S

Lezione frontale: Sez. 13 - genere Clostridium

giovedì 10 dicembre 2009

4A1S

Verifica della preparazione.

mercoledì 9 dicembre 2009

4A1S

Lezione frontale: Sez. 12 Leuconostoc, Sez. 13 Bacillus (Bacillus anthracis, Bacillus cereus).

martedì 8 dicembre 2009

Conferenza sul clima di Copenaghen

Vi segnalo il video di apertura della conferenza, realizzato da Mikkel Blaabjerg Poulsen il cui messaggio (che ricorda il telefilm di fantascienza Heroes di qualche anno fa) è: salviamo le nuove generazioni, per favore, salviamo il mondo.

lunedì 7 dicembre 2009

Conferenza sul clima di Copenaghen

image
E' iniziato il vertice di Copenhagen, l'incontro tra 192 delegazioni e 45 capi di stato che si propone di trovare un'intesa globale per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica. Già da tempo nel web si discute di questo vertice e delle decisioni che vi potranno essere prese. Tra i tanti articoli apparsi vi segnalo questo di Ecoblog che riassume in modo molto chiaro i punti che potranno essere affrontati (vai all'articolo).
Dalla homepage del vertice è anche possibile mandare un messagio personale ai capi di stato; se volete far conoscere la vostra opinione (max. 150 caratteri) ai capi che partecipano al vertice andate alla pagina http://en.cop15.dk/greetings/send e compilate tutti i campi, è consentito anche scegliere il francobollo virtuale (con disegnato un pesce tropicale, una libellula, un cervo o una rondine).
image

giovedì 3 dicembre 2009

4A1S

Lezione di ripasso: struttura di membrana, parete, capsula, meccanismi molecolari della colorazione di Gram, corrispondenza approssimata tra forma dei batteri e reazine alla colorazione di Gram.

mercoledì 2 dicembre 2009

4A1S

Schemi di ripasso (struttura, esigenze gassose, limiti ambientali, nutrizione e ambiente, antigeni comuni).

martedì 1 dicembre 2009

4A1S

Conoscenza della classe.

domenica 15 novembre 2009

Conferenza sul clima di Copenaghen

image Già vi ho anticipato che dal 7 all'11 dicembre si svolgerà a Copenaghen il vertice (Cop 15) che si occuperà di scrivere nel dettaglio un patto internazionale contro l'emergenza del clima. I giornali ad un mese di distanza hanno iniziato a parlare dell'evento e i premier delle grandi nazioni stanno svolgendo incontri informali; è di ieri, ad esempio, l'alleanza tra Stati Uniti e Giappone per lo sviluppo delle fonti energetiche non inquinanti. In questo contesto il Worldwatch Institute, una associazione privata che si occupa di ricerca sulla emergenza ecologica, ha puntato l'attenzione sulle conseguenze per la salute dei cambiamenti climatici, pubblicando un rapporto dal titolo Il cambiamento climatico globale: La minaccia alla salute umana. Nel rapporto sono elencate tutte le potenziali conseguenze sulla salute degli abitanti del pianeta. Una sintesi efficace del problema, in forma di video, è stata realizzata da una associazione culturale australiana. Vi riporto di seguito il video e vi segnalo molti altri video sull'ambiente, simili a quelli che spesso trovate nel mio blog; sono stati selezionati dal settimanale Panorama e pubblicati in un articolo online a questa pagina e a quest'altra.



giovedì 12 novembre 2009

Settimana Nazionale del Riciclo

image

Dal 13 al 18 novembre CONAI, il Consorzio Nazionale per il Recupero degli Imballaggi, organizza la Settimana Nazionale del Riciclo. Un evento per parlare ai cittadini dei valori e dell’importanza del riciclo dei rifiuti di imballaggio. Forse non tutti sanno che molti oggetti di uso comune (padelle, caffettiere, cartellette, attaccapanni, felpe e vasi) sono ottenuti da imballaggi riciclati. Sono il risultato di un processo complesso, che parte dalla separazione domestica dei rifiuti e arriva al riciclo vero e proprio. E’ per questo che CONAI sensibilizza i cittadini attraverso alcune iniziative, tra le quali la Settimana Nazionale del Riciclo.

sabato 24 ottobre 2009

International Day of Climate Action

image

Giornata delle coste 2009

image

imageOggi si celebra la terza edizione del Coast Day, ovvero Giornata delle coste, una la campagna internazionale che celebra le coste del Mediterraneo con la finalità di sensibilizzare alla necessità di tutelare e valorizzare le coste del nostro mare. E' un evento nato nel 2007 per iniziativa dell’Unione Europea e della Banca Mondiale, e coordinato da una delle organizzazioni delle Nazioni Unite.

 Scarica il poster.

venerdì 25 settembre 2009

Clean Up the World

image Puliamo il Mondo, iniziativa che si svolge dal 25 al 27 settembre, è l'edizione italiana di Clean Up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Dal 1993, Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia ed è presente su tutto il territorio nazionale grazie all'instancabile lavoro di oltre 1000 gruppi di "volontari dell'ambiente", che organizzano l'iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, comitati e amministrazioni cittadine.

Puliamo il Mondo è un'iniziativa di cura e di pulizia, un'azione allo stesso tempo concreta e simbolica per chiedere città più pulite e vivibili.

La campagna ha avuto origine dalla collaborazione tra Clean Up Australia e l'UNEP (United Nations Enviroment Programme), legate dal comune obiettivo di estendere su scala globale quanto proposto dall'iniziativa Clean Up Sydney Harbour Day, realizzata in Australia nel 1989.

Nel 1990, sull'onda di quello che fu un grande successo, venne mobilitata l'intera nazione, nella prima giornata di Clean Up Australia, che registrò una partecipazione di oltre 300.000 volontari. Nel 1993, Clean Up Australia coinvolse altri paesi nella sua campagna di impegno per la tutela dell'ambiente, dando vita alla prima edizione di Clean Up the World.

Partecipa e scarica le istruzioni!

Scarica il poster "+ riciclo - CO2".

Earth Overshoot Day 2009

imageOggi 25 settembre 2009 è l'Earth Overshoot Day. Non si tratta di una data celebrativa, come quelle che vi segnalo di solito, bensì della misura di un problema.  
L'Earth Overshoot Day è la data dell'anno in cui la popolazione mondiale arriva a consumare una quantità di risorse (energia, legname, fibre, animali, verdure) pari a quelle che il pianeta riesce a rigenerere nel corso dell'intero anno solare. Da questo giorno in poi consumiamo risorse che la biomassa del pianeta non riesce a rinnovare, pertanto andiamo ad intaccare le riserve accumulate nei tre miliardi di anni precedenti. Questa data viene calcolata ogni anno dal Global Footprint Network, l'associazione che misura l'impronta ecologica, cioè il segno che ogni individuo lascia sul pianeta consumando ciò di cui ha bisogno per vivere e producendo rifiuti.

Fino a pochi anni fa l'Earth Overshoot Day non esisteva perchè l'umanità consumava meno risorse di quelle rigenerate dall'ambiente, ancora nel 1960 si consumavano la metà delle risorse rigenerate in un anno e solamente nel 1986 si è arrivati a consumare tutto ciò che l'ambiente riusciva a produrre nell'anno solare. Da quell'anno progressivamente il giorno del pareggio ha inizato ad anticipare, nel 1991 eravamo arrivati al 21 novembre, nel 2005 al 2 ottobre e in soli 4 anni siamo al 25 settembre. Questo significa che quest'anno consumeremo il 40 % in più di quanto l'ambiente può metterci a disposizione.

Global Footprint Network

mercoledì 23 settembre 2009

Quindicesima Conferenza sul Clima COP15

image

COP15 è una sigla utilizzata per indicare la quindicesima Conferenza sul Clima organizzata dall'ONU a Copenhagen, durante la quale i rappresentanti di tutti i paesi del mondo cercheranno di trovare iniziative comuni per affrontare il problema del cambiamento climatico.
In occasione di questo evento Google ha introdotto una serie di livelli su Google Earth che, attraverso tour virtuali della Terra, permettono di osservare direttamente i potenziali effetti del cambiamento climatico e le possibili soluzioni che oggi abbiamo ancora a disposizione.

domenica 12 luglio 2009

Rassegna "Anni ribelli" su Rete 4

image

Su Retequattro, da domenica 19 a domenica 26 luglio in seconda serata, torna Anni Ribelli, un ciclo di film sui temi dell'adolescenza collegato al Giffoni Film Festival. Molti i titoli imperdibili, tra i quali alcune prime tv: il film con Jesse Mc Cartney “Keith” e il tedesco “Leroy” che affronta i temi dell'integrazione degli adolescenti stranieri. Questo l'elenco dei film in programma:

image

19/07/2009
h: 21:30 - Keith con James Applebury:Andy, Tabitha Brownstone:Cynthia, Ron Carlson:Insegnante, Victoria Chalaya:Lea, Jesse McCartney:Keith
regia di Todd Kessler (Germania)




image

20/07/2009
h: 23:00 circa - Leroy con Alain Morel nel ruolo di Leroy, Anna Hausburg nel ruolo di Eva Braune, Constantin Von Jascheroff nel ruolo di Dimitrios, Gunther Kaufmann nel ruolo di Padre di Leroy
regia di Armin Völckers (Germania)




image

21/07/2009
h: 23:00 circa - Respiro con Valeria Golino, Vincenzo Amato, Francesco Casisa, Veronica D'Agostino, Filippo Pucillo, Muzzi Loffredo, Elio Germano
regia di Emanuele Crialese (Italia)





22/07/2009
h: 23:00 circa - Basta guardare il cielo con Sharon Stone; Elden Henson; Kieran Culkin; Gena Rowlands; Harry Dean Stanton; Gillian Anderson; James Gandolfini; Joe Perrigno
regia di Peter Chelsom (USA)




image

23/07/2009
h: 23:00 circa - Ali bruciate con Devon Sawa, Bill Smitrovich, Tara Reid, Eric Mabius, Colman Domingo, Charlaine Woodard, Lisa Burgett.
regia di John Jacobsen (USA)





image

24/07/2009
h: 23:00 circa - Effetti pericolosi con Amanda Renberg, Björn Kjellman, Ellen Fjæstad, Linn Persson
regia di Teresa Fabik (Finlandia)





image

25/07/2009
h: 23:00 circa - Sognando Mombasa con Antti Tarvainen, Joonas Saartamo, Johanna Rönnlöf, Timo Päiväsalo
regia di Hannu Tuomainen (Finlandia)





26/07/2009
h: 24:00 circa - I figli della guerra con Carlos Padilla; Leonor Varela; Gustavo Munoz; José Maria Yazpik; Ofelia Medina; Daniel Giménez Cacho
regia di Luis Mandoki (Messico/USA)

sabato 11 luglio 2009

Stazione Spaziale Internazionale

Questa sera sarà possibile vedere la stazione spaziale internazionale che attraversa il cielo lungo un percorso da ovest-sudovest a est-nordest; apparirà come un punto particolarmente luminoso di magnitudo -3,2 ovvero quasi quella di Venere. Sopra Portogruaro sarà visibile dalle 21,30 alle 21,35. Se conoscete le costellazioni potete seguire il tracciato su questa mappa del cielo:

image

Il successivo passaggio con una luminosità altrettanto elevata sarà il 19 luglio dalle 23,10 alle 23,14.

domenica 28 giugno 2009

350 ppm

350 parti per milione è il limite massimo della concentrazione di CO2 ritenuta sicura per il pianeta. Questo video esprime efficacemente il significato di limite.

Puoi trovare maggiori informazioni nel sito http://www.350.org/it/missione.

image

sabato 27 giugno 2009

A proposito di minerali...

Quanto grande può essere un singolo cristallo?...
Guardate questo video:


http://it.wikipedia.org/wiki/Miniera_di_Naica

venerdì 26 giugno 2009

Dolomiti patrimonio dell'umanità

La 33esima sessione del World Heritage Committee dell'UNESCO, aperta a Siviglia lo scorso 22 giugno, ha stabilito che le Dolomini sono un patrimonio dell'umanità. L'UNESCO è l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO, dall'acronimo inglese United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization) e svolge il compito di incoraggiare la collaborazione tra le nazioni nelle aree dell'educazione, scienza, cultura e comunicazione. Tra le iniziative dell'UNESCO vi è un programma che ha lo scopo di catalogare, indicare e preservare siti di eccezionale importanza, sia naturale sia culturale, che possono essere considerati Patrimonio comune dell'umanità. Un patrimonio dell'umanità dell'UNESCO pertanto è un luogo specifico, naturale o artificiale (foresta, montagna, lago, deserto, città, edificio o complesso di edifici), che è stato scelto per questo programma.

Secondo quanto riportato dal quotidiano La Repubblica il territorio scelto dall'UNESCO comprende: il gruppo formato da Pelmo e Croda da Lago, situati in Veneto, tra Cadore, Zoldano e Ampezzano; il massiccio della Marmolada, posto fra Trentino e Veneto (comprendente la cima più alta delle Dolomiti (3.343 metri) e il ghiacciaio più significativo); il gruppo formato dalle Pale di San Martino, Pale di San Lucano e Dolomiti Bellunesi, per lo più in territorio veneto ma anche trentino; il gruppo formato dalle Dolomiti Friulane e d'Oltre Piave, le più orientali, suddivise fra le province friulane di Pordenone e Udine; le Dolomiti Settentrionali, situate fra Alto Adige e Veneto e comprendenti i frastagliati Cadini, le candide Dolomiti di Sesto, le austere Dolomiti d'Ampezzo, le lunari Dolomiti di Fanes, Senes e Braies; il gruppo Puez-Odle, tutto in territorio altoatesino, oggi splendido parco naturale; il gruppo formato dallo Sciliar, dal Catinaccio e dal Latemar, a cavallo fra Alto Adige e Trentino; le Dolomiti di Brenta, le più occidentali, dove vive ancora l'orso bruno, tutte in territorio trentino; il Rio delle Foglie, uno straordinario canyon, unico al mondo, le cui stratificazioni rocciose dei più diversi colori e gli innumerevoli fossili di animali preistorici permettono di leggere come in un libro aperto la storia geologica della Terra.

In rete trovate moltissimi materiali sulle Dolomiti, voglio segnalarvi in particolare il sito del canyon Rio delle foglie, che consiglio a tutti di visitare, e una pagina molto interessante sulla storia geologica delle Dolomiti:
Canyon Rio delle Foglie,
Geologia delle Dolomiti.

 

sabato 20 giugno 2009

Film in TV

In attesa del Giffoni Film Festival, Mediaset ha già iniziato a programmare film sul tema dell'adolescenza. Vi segnalo per ora il film di oggi:

Italia 1 
20/06/2009
h: 14.05 - FILM Jimmy Grimble - regia di John Hay (GB, Francia) - 2001

mercoledì 17 giugno 2009

No Smoking Be Happy

image

Gioca a Vero o Falso con No Smoking Be Happy o scarica il poster dell'iniziativa.

Giornata Mondiale della Lotta alla Desertificazione

image

Il 17 Giugno si celebra la Giornata Mondiale della Lotta alla Desertificazione, istituita dalle Nazioni Unite nel 1994 in ricordo della Convenzione delle Nazioni Unite per la Lotta alla Desertificazione, a cui oggi aderiscono 190 Paesi.  "La comunità internazionale ha da tempo riconosciuto la desertificazione come uno dei maggiori problemi economici, sociali e ambientali in vari paesi del mondo. La desertificazione infatti riduce drammaticamente la fertilità dei suoli e, di conseguenza, la capacità di un ecosistema, seppure in origine desertico o semi-desertico, di produrre servizi" (Wikipedia). E' bene ricordare che oggi in Italia il 30% del territorio è a rischio di desertificazione ed è stato istituito anche un comitato per affrontare il problema, mentre in Africa tale rischio riguarda oramai il 73% del territorio. In rete sono disponibili delle schede in italiano che descrivono analiticamente il problema. Il tema del 2009 è "Conservare territorio e acqua = Garantire il futuro di tutti noi".

 image

lunedì 8 giugno 2009

Giornata Mondiale degli Oceani

image

L'otto giugno si celebra la giornata mondiale degli oceani. Istituita durante la Conferenza Internazionale sull'Ambiente di Rio de Janeiro nel 1992 su iniziativa del Canada, si propone di celebrare l'importanza degli oceani e della loro preservazione per i popoli della Terra. In questa occasione il commissario per l'ambiente della Commissione Europea, Stravros Dimas, ha dichiarato: “I mari e gli oceani sono fonte di vita per il nostro pianeta. Coprono oltre tre quarti della superficie terrestre e contengono il 90% della biosfera, senza dimenticare la loro funzione di distribuzione dell’energia della radiazione solare e di assorbimento del carbonio" e ha aggiunto: "L’inquinamento e la pesca aggressiva sono un anatema per il mare”. Lo slogan di quest'anno è "one ocean, one climate, one future" ovvero "un oceano, un clima, un futuro" a sottolineare la stretta correlazione tra clima e oceani che abbiamo visto anche a lezione. Sempre quest'anno c'è stato il riconoscimento ufficiale dell'ONU che con una risoluzione dell'assembea generale ha fatto propria questa ricorrenza, si tratta di un riconoscimento fondamentale perchè spingerà i governi delle diverse nazioni e gli organi di stampa ad impegnarsi per promuovere questa celebrazione che sino ad oggi è stata per lo più ignorata.
Il sito ufficiale si trova all'indirizzo http://www.theoceanproject.org/wod/
Mentre da questo collegamento potete scaricare il poster celebrativo (2.14Mb)

image

venerdì 5 giugno 2009

Giornata Mondiale per l'Ambiente

image

La Giornata Mondiale per l’Ambiente, che si celebra ogni anno il 5 giugno, è uno dei principali strumenti attraverso cui le Nazioni Unite sensibilizzano l’opinione pubblica sulla questione ambientale a livello mondiale e favoriscono l’azione e l’attenzione del mondo politico.Il World Environment Day (WED), è stato istituito nel 1972 e festeggiato da allora ogni anno. Lo stesso anno, le Nazioni Unite hanno istituito l'organismo preposto alla tutela ambientale e per l'utilizzo sostenibile delle risorse naturali: l'UNEP (United Nations Environment Programme).

Lo slogan scelto per la Giornata Mondiale per l’Ambiente del 2009 è “Your Planet Needs You-Unite to Combat Climate Change”, che si può render in italiano con “Il tuo pianeta ha bisogno di te - Uniamoci per combattere il cambiamento climatico”.

A questa pagina trovate i poster celebrativi dell'UNEP.

Vi segnalo anche due eventi video: il programma Speciale Ambiente: 2075 Il clima che verrà in onda stasera su La7 alle 21,10 e il film a tema ecologico "HOME" di Yann Arthus Bertrand, una specie di inno ecologico del pianeta visto dall'alto. Il film è visibile eccezionalmente e solo per 10 giorni su YouTube all'indirizzo:
 http://www.youtube.com/homeproject.

image

venerdì 29 maggio 2009

Il fumo e i giovani

Campagna di prevenzione della Federazione Italiana Tabaccai.

martedì 26 maggio 2009

No Tobacco Day

Il tabacco causa malattie al cavo orale.

image

venerdì 22 maggio 2009

Giornata Mondiale della Biodiversità

image

Il 22 maggio è la giornata in cui, dal 1993 si celebra in tutto il mondo la biodiversità, ovvero la caratteristica delle specie viventi di essere presenti in una ampia varietà di forme più o meno dissimili le une dalle altre. Oggi questa variabilità è minacciata da molti fattori, i cambiamenti climatici, la globalizzazione, la presenza di specie esotiche che si espandono in ambienti prima differenti e soprattutto la deforestazione delle zone vergini che in un colpo solo fa scomparire centinaia di specie viventi, molte delle quali ancora sconosciute. Solo in Italia le specie minacciate sono 138 di cui l'8% appartenente al regno delle piante e il 92% a quello degli animali. Il 22 maggio ricorda la data in cui è entrata in vigore la Convenzione sulla Diversità Biologica. Sul sito dedicato a questa convenzione sono disponibili dei materiali sulla Giornata Mondiale della Biodiversità che quest'anno porta all'attenzione in particolare il problema delle specie esotiche, molte delle quali sono arrivate anche qui in Veneto. Per vedere qualche esempio (tra cui le nutrie) guardate questo sito dell'Università di Trieste.

Dal sito dell'ONU potete scaricare il poster con l'immagine sottostante (scarica).

image

martedì 19 maggio 2009

Tachistoscopi

Voglio segnalarvi un programma interessante che potrebbe aiutare alcuni di voi nello studio. Si tratta di Swiftword ed è un tachistoscopio ovvero un programma che proietta sullo schermo in rapida successione le parole di un testo. Alcuni lo trovano utile perchè accelera il processo di memorizzazione dei testi, la velocità con cui scorrono le parole infatti obbliga a rimanere concentrati e riduce le distrazioni. Altri lo utilizzano addirittura per apprendere in modo subliminale, facendo scorrere le parole a velocità così elevata da non riuscire a percepirle. Io ho provato entrambi i metodi ma quello subliminale non ha dato nessun risultato, mentre l'altro sembra interessante. Se volete provare potete scaricare il programma direttamente da questo collegamento. E' necessario il sistema Windows XP o superiore con installata l'aggiunta Microsoft .NET 2.0 (che hanno quasi tutti i computer). Questo è il sito dell'autore (in inglese) e questa è una pagina on-line che vi consente di provare il funzionamento di un tachistoscopio senza scaricare alcun programma (ci vuole internet explorer, firefox non va bene), si tratta però di una pagina molto più lenta di swiftword.

Aggiornamento(01-10-2013): Il programma non è più gratuito, può essere sostituito dal programma Reading Acceleration Machine di Claude Pavur della Saint Louis University oppure dal programma Speed Reader Enhancer che richiede .NET Framework 4.5 o superiore

sabato 16 maggio 2009

1D

Lezione frontale: la pressione atmosferica.

1EA

Lezione frontale: i ghiacciai.

2MA

Lezione frontale: le malattie dell'apparato scheletrico.

2D

Lezione frontale: le malattie dell'apparato respiratorio.

venerdì 15 maggio 2009

Giornate Europee del Sole

image

Gli “European Solar Days”, i Giorni del Sole,  sono una campagna di informazione che si prefigge lo scopo di promuovere l’utilizzo dell’energia solare termica e fotovoltaica in tutta Europa. Quest'anno in Italia le giornate andranno dal 15 al 23 maggio 2009 e complessivamente si organizzeranno più di 400 eventi! E' disponibile un blog di informazione sulla manifestazione e dal sito ufficiale è possibile scaricare un poster.

La prima iniziativa di questo genere, il “Tag der Sonne”, fu celebrata nel 2002 in Austria, e fu subito seguita da Svizzera e Germania.

Tra meno di un mese si celebrerà una giornata simile dedicata però all'energia eolica.

giovedì 14 maggio 2009

1EA

Lezione di ripasso: i fiumi e le falde idriche.

2MA

Lezione frontale: bronchi e polmoni.

1D

Lezione frontale: l'effetto serra e il buco dell'ozono.

1MA

Lezione frontale:i ghiacciai e i laghi.

mercoledì 13 maggio 2009

1MA

Lezione frontale: i ghiacciai.

2D

Lezione frontale: la struttura dell'apparato respiratorio.

1D

Lezione frontale: l'atmosfera primordiale; la temperatura dell'atmosfera.

martedì 12 maggio 2009

1EA

Lezione frontale: le falde idriche.

2D

Lezione frontale: il percorso dell'ossigeno.

lunedì 11 maggio 2009

1MA

Lezione frontale: la formazione delle acque terrestri e il ciclo delle acque.

2MA

Lezione frontale: la struttura dell'apparato respiratorio e il percorso dell'ossigeno.

sabato 9 maggio 2009

1D

Lezione frontale: la struttura dell'atmosfera e i problemi ambientali dell'atmosfera.

1EA

Lezione frontale: i fiumi

2MA

Lezione frontale: le malattie del sistema respiratorio.

2D

Verifica della preparazione.

giovedì 7 maggio 2009

1EA

Verifica della preparazione.

2MA

Verifica della preparazione.

1D

Lezione frontale: la formazione delle acque terrestri.

1MA

Lezione frontale: i fiumi.

mercoledì 6 maggio 2009

1MA

Lezione di ripasso.

2D

Verifica della preparazione.

1D

Verifica della preparazione.

martedì 5 maggio 2009

1EA

Lezione frontale: le acque dolci.

2D

Lezione frontale:introduzione al sistema respiratorio.

lunedì 4 maggio 2009

2MA

Lezione frontale: malattie polmonari.

1MA

Lezione frontale: falde idriche e inquinamento.

giovedì 30 aprile 2009

1EA

Verifica della preparazione.

2MA

Verifica della preparazione.

1D

Verifica della preparazione.

1MA

Lezione frontale: introduzione alle acque continentali.

mercoledì 29 aprile 2009

1MA

Verifica della preparazione.

2D

Verifica della preparazione.

1D

Verifica della preparazione.

martedì 28 aprile 2009

1EA

Verifica della preparazione.

2D

Verifica della preparazione.

lunedì 27 aprile 2009

1MA

Verifica della preparazione.

2MA

Verifica della preparazione.

giovedì 23 aprile 2009

Alcohol prevention day 2009

Nove ragazzi su 10 bevono in discoteca o nei pub durante il week end e molti, troppi alla ricerca di uno sballo a basso costo. Un’esperienza che coinvolge il 64,8 % dei ragazzi e il 34% delle ragazze con un allarmante picco per i minorenni: il 42% dei ragazzi e il 21% delle ragazze che bevono sino ad ubriacarsi ha meno di 18 anni. Un numero superiore rispetto ai 19-24enni che si ubriacano (il 19 % dei maschi ed il 9 % delle femmine) e dei meno giovani, quelli oltre i 25 anni di età (il 7,5 % dei maschi ed il 5,5 % delle femmine) tra cui si registra la più elevata percentuale di sobri quasi a dimostrare che con l’età si mette giudizio. I ragazzi bevono in media 4 bicchieri di alcol, 3 le ragazze.

Gli under 18 fanno registrare addirittura un record in questa cattiva abitudine: 4 bicchieri e mezzo i maschi, inaspettatamente 6 le femmine. Aumentano di pari passo i policonsumatori, coloro cioè che in una sola serata bevono birra, whisky, gin e tequila, insomma bevande ad alta gradazione. Senza disdegnare il vino, che torna di moda nello sballo del sabato sera, scelto soprattutto dalle giovanissime. Colpa dell’accresciuta disponibilità e accessibilità delle bevande alcoliche da parte dei giovani, complici l’abbassamento dei prezzi nelle occasioni di happy hours, la pubblicità e le strategie di marketing.

A scattare questa  fotografia dell’uso e abuso di alcol tra i giovani è, per il terzo anno consecutivo, la ricerca "Il Pilota" dall’Osservatorio Nazionale Alcol dell'Istituto Superiore di Sanità (ISS) nel decennale delle attività istituzionali e presentata oggi in occasione dell'Alcohol Prevention Day 2009, promosso dal Ministero del Lavoro, della salute e delle Politiche sociali (Dal sito dell'Istituto Superiore Sanità).
Per approfondire, "Avvertenze per i giovani".

image

1EA

Verifica della preparazione.

2MA

Verifica della preparazione.

1D

Verifica della preparazione.

1MA

Verifica della preparazione.

mercoledì 22 aprile 2009

1MA

Lezione di ripasso.

2D

Lezione frontale: le malattie dell'apparato cardiocircolatorio.

1D

Esercizi di ripasso.

martedì 21 aprile 2009

Giornata Mondiale della Terra 2009


 

Da 39 anni, 174 nazioni del mondo celebrano ogni 22 aprile la Giornata Mondiale della Terra. Questa ricorrenza ricorda il 22 aprile 1970, quando venti milioni di americani si attivarono per una grande dimostrazione a favore dell’ambiente in risposta all'appello lanciato dal senatore democratico Gaylord Nelson, scosso dal disastro petrolifero di Santa Barbara.

Santa Barbara è una città sulla costa occidentale degli Stati Uniti, nel 1969 l'esplosione di un pozzo petrolifero provocò lo spargimento in mare aperto di circa sei mila barili di petrolio, che inquinarono trenta miglia di spiaggia (cinquanta chilometri). L'episodio ebbe un'eco mondiale che portò alla sospensione delle ricerche petrolifere in quella zona (alcune immagini).

L'Earth Day simbolizza l'impegno delle persone semplici, quelle che non hanno potere ma che possono cambiare le cose con le piccole azioni quotidiane.

Un grande ambientalista, Barry Commoner ha detto che la Giornata Mondiale della Terra è in qualche modo il giorno in cui l’uomo fa la pace col pianeta su cui vive.

 image

1EA

Esercizi di ripasso.

2D

Lezione frontale: le malattie del sistema circolatorio.

lunedì 20 aprile 2009

1MA

Esercizi di ripasso.

2MA

Ripasso sul sistema circolatorio.

sabato 18 aprile 2009

1D

Lezione frontale: le correnti oceaniche

1EA

Lezione frontale: le correnti oceaniche.

2MA

Lezione frontale: struttura e funzionamento del cuore.

2D

Lezione frontale: caratteristiche del sangue.

giovedì 16 aprile 2009

1EA

Lezione frontale: il moto di marea.

2MA

Lezione frontale: i vasi sanguigni.

1D

Lezione frontale: il moto di marea.

1MA

Lezione frontale: il moto di marea.

mercoledì 15 aprile 2009

Televisione: La Gaia Scienza

Mario Tozzi, il Trio Medusa e 'LA GAIA SCIENZA'

Debutta domenica 26 aprile 2008 alle ore 21.30 La Gaia Scienza, un nuovo format de LA7 condotto da Mario Tozzi e dal Trio Medusa.

Un nuovo modo per fare scienza in televisione attraverso un programma rigoroso e dissacrante in cui tutto viene sottoposto alla verifica degli esperimenti condotti dal Trio. Mario Tozzi, geologo e Primo Ricercatore del CNR, affronterà un tema per ogni puntata seguito da esperimenti in studio e in esterno, servizi originali e filmati. Ad aiutare i quattro conduttori ci saranno anche i ricercatori precari de La Sapienza di Roma.
Benvenuti nell’aula Frankestin. Il professor Tozzi e i suoi tre assistenti dimostreranno per sei puntate ad un pubblico di studenti in camice bianco come si può fare scienza in modo rigoroso con un linguaggio comprensibile e divertente. Mentre Mario Tozzi affronterà grandi temi con lezioni monografiche e aiutato da filmati - si comincia con la misura dell’Universo - il Trio Medusa si dedicherà, ad esempio, a capire sperimentalmente e con rigore scientifico, con l’aiuto di due gemelle, se si consumano più calorie a baciare o a correre o a verificare se si alza la soglia del dolore di un fedele davanti ad un’immagine di devozione.
I quattro conduttori saranno assistiti dagli spiriti guida del programma, presenti nella scenografia ed evocati a seconda delle necessità per aiutare negli esperimenti. Eccone alcuni: Galileo Galilei, Charles Darwin, Albert Einstein e Arthur Eddington, Gene Wilder alias Frederick Frankestin (con Igor), Frank Zappa, Marie Curie e Maria Montessori.
In ogni puntata ci sarà un ospite in studio: si comincia con Capone, musicista napoletano che trasforma oggetti di scarto e spazzatura in strumenti musicali come ad esempio la Mazzarra (chitarra fatta con pezzi di parquet), il Basso da Ponte (basso fatto con parquet, piastre di ferro riciclato, catarifrangenti stradali) e la Buatteria (batteria di bidoni della spazzatura, fusti metallici e ferraglie di ogni genere).

1MA

Lezione di ripasso

2D

Sistema cardiocircolatorio: pressione arteriosa e caratteristiche dei vasi sanguigni.

1D

Lezione sul moto ondoso.

mercoledì 8 aprile 2009

1MA

Lezione di ripasso.

2D

Il sistema circolatorio, la pressione sanguigna, le pulsazioni cardiache.

1D

Le proprietà dell'acqua.

martedì 7 aprile 2009

1EA

Verifica della preparazione.

2D

L'evoluzione dell'apparato circolatorio.

lunedì 6 aprile 2009

1MA

Verifica della preparazione.

2MA

Le malattie dell'apparato circolatorio.

sabato 4 aprile 2009

1D

Verifica della preparazione.

1EA

Prova di evacuazione.

2MA

Le patologie dell'apparato circolatorio.

2D

L'alimentazione umana.

giovedì 2 aprile 2009

1EA

Verifica della preparazione.

2MA

Alimentazione umana.

1D

Verifica della preparazione.

1MA

Le onde e i moti marini.

mercoledì 1 aprile 2009

1MA

Verifica della preparazione.

2D

Le patologie dell'apparato digerente.

1D

Inquinamento marino.

martedì 31 marzo 2009

1EA

Proprietà dell'acqua.

2D

L'intestino e l'assorbimento, la bocca e l'ingestione.

lunedì 30 marzo 2009

1MA

Proprietà dell'acqua.

2MA

Sostanze nutritive e alimentazione umana.

sabato 28 marzo 2009

1D

Verifica della preparazione.

1EA

Esercizi di ripasso.

2MA

Le sostanze nutritive, proteine, grassi, carboidrati, vitamine, minerali.

2D

Apparato digerente: lo stomaco e la digestione.

giovedì 26 marzo 2009

1EA

Esercizi di ripasso.

2MA

Ripasso sull'apparato digerente.

1D

Studio individualizzato.

1MA

Esercizi di ripasso.

mercoledì 25 marzo 2009

1MA

Esercizi di ripasso.

2D

La struttura dell'apparato digerente, ingestione, digestione e assorbimento.

1D

Esercizi di ripasso.

martedì 24 marzo 2009

1EA

Esercizi di ripasso

2D

Introduzione al sistema digerente, l'evoluzione del tubo digerente.

lunedì 23 marzo 2009

1MA

Esercizi di ripasso.

2MA

L'apparato digerente, bocca, intestino tenue, intestino crasso.

domenica 22 marzo 2009

Google Reader

Segnalo che i link in Google Reader sono nuovamente aggiornati (dalla finestra sulla colonna a sinistra cliccate su Continua...). Trovate numerosi post sugli argomenti più vari.

Google Reader è un servizio di Google che consente di raccogliere in un'unica pagina informazioni raccolte da siti diversi della rete. Io lo utilizzo per raccogliere le ultime notizie dal mondo della scienza. Nella colonna a sinistra del blog potete vedere un indice con le ultime 10 notizie che ho selezionato. Cliccando sul titolo della notizia si apre la notizia completa:

image

Foto creative commons 2.0 ©: NASA

sabato 21 marzo 2009

1D

Esercizi di ripasso.

1EA

Ripasso generale.

2MA

L'apparato digerente, stomaco e esofago.

2D

Verifica della preparazione.

giovedì 19 marzo 2009

1EA

Ripasso degli ultimi argomenti visti.

2MA

Lezione frontale: le malattie dell'apparato digerente.

1D

Esercizi di ripasso.

1MA

Esercizi di ripasso.
Formazione di cicloni tropicali e trombe d'aria.

mercoledì 18 marzo 2009

1MA

Attività di ripasso.

2D

Esercizi di ripasso.

1D

Lezione frontale: le faglie idriche.

martedì 17 marzo 2009

1EA

Lezione frontale: venti, monsoni, brezze, cicloni e anticicloni.

2D

Visione di un filmato sulla genetica.

lunedì 16 marzo 2009

1MA

Attività di ripasso.
Cicloni e anticicloni.

2MA

Introduzione all'anatomia umana e alle più diffuse patologie.

sabato 14 marzo 2009

1D

Lezione frontale: laghi vulcanici, glaciali, morenici.

1EA

Lezione frontale: influsso di temperatura, pressione e umidità sui processi dell'atmosfera.

2MA

Verifica scritta.

2D

La classe è in gita. Buon divertimento!

giovedì 12 marzo 2009

1EA

Attività di ripasso.

2MA

Esercizi di ripasso di genetica.

1D

Lezione frontale: caratteristiche di fiumi e laghi.

1MA

Lezione frontale: precipitazioni, forma e formazione delle nuvole.

mercoledì 11 marzo 2009

1MA

Lezione frontale: pioggia e grandine.

2D

Esercizi di ripasso di genetica.

1D

Lezione frontale: ciclo delle acque, acque dolci.

martedì 10 marzo 2009

2D

Esercizi di ripasso di genetica.

1EA

Lezione frontale: piogge acide, smog fotochimico.

lunedì 9 marzo 2009

1MA

Lezione frontale: concetto di inquinante legato al luogo e al tempo, ciclo delle acque, piogge acide.

2MA

Ripasso della terminologia di genetica classica.

sabato 7 marzo 2009

1D

Concetti principali: esaurimento dell'acqua potabile, ciclo delle acque.

1EA

Riunione docenti-allievi-genitori per discutere i problemi di comportamento della classe.

2MA

Ripasso individualizzato.

2D

Esercizi di ripasso, ripasso della terminologia.

giovedì 5 marzo 2009

1EA

Concetti principali: buco dell'ozono, effetto serra, smog (pag. b10, b11).

2MA

Concetti principali: eredità legata ai cromosomi sessuali, daltonismo.

1D

Concetti principali: esaurimento delle risorse minerarie, energetiche, dell'acqua potabile, cause e soluzioni.

1MA

Concetti principali: buco dell'ozono, effetto serra, smog, diverso riscaldamento terra-mare (pag. b7, b8, b10, b11).

mercoledì 4 marzo 2009

1MA

Concetti principali: struttura dell'atmosfera, pressione, venti, monsoni, brezze.

2D

Concetti principali: eredità legata ai cromosomi sessuali, daltonismo.

1D

Incontro con le psicologhe del consultorio.

martedì 3 marzo 2009

1EA

Concetti principali: l'umidità nell'atmosfera, precipitaioni, falde freatiche e artesiane.

2D

Attività in classe: Riassunto della terminologia della genetica classica, esercizi di genetica.

lunedì 2 marzo 2009

1MA

Consegna dei compiti.
Concetti principali: la nube asiatica.

1EA

Concetti principali: la nube marrone asiatica, i monsoni.

2MA

Attività in classe: Riassunto della terminologia della genetica classica, esercizi di genetica.

sabato 28 febbraio 2009

1D

Discussione in classe: i rischi ambientali, il principio di precauzione, la tragedia delle risorse comuni.

1EA

Lezione frontale: gli strati dell'atmosfera, il buco dell'ozonosfera.

2MA

Attività in classe: esercizi sulla genetica mendeliana.

2D

Simulazione delle verifica: esercizi sulla genetica mendeliana.

giovedì 26 febbraio 2009

1D

Confronto con la classe sui problemi di natura ecologica e tecnologica dei prossimi anni. Classificazione dei problemi.

2MA

Simulazione delle verifica: esercizi sulla genetica mendeliana.

1EA

Consegna delle verifiche. Discussione con la classe sui problemi di disciplina, rendimento e metodo di studio.

1MA

Confronto con la classe sui problemi di natura ecologica e tecnologica dei prossimi anni. Classificazione dei problemi.

mercoledì 25 febbraio 2009

Classi prime

Vi segnalo che potete trovare gli appunti sugli argomenti che spiegherò a lezione a questa pagina:

http://docs.google.com/Doc?id=d7kb6fg_19mwg9b7dw

aggiornerò costantemente la pagina col procedere delle lezioni.

sabato 21 febbraio 2009

1EA

Discussione in classe sui problemi ecologici e tecnologici dei prossimi anni.
Vai alla mappa concettuale.

1D

Discussione con la classe sui problemi di disciplina, rendimento e metodo di studio.

2MA

Lezione frontale: alleli multipli e codominanza, i gruppi sanguigni (pag. C44).

2D

Lezione frontale: alleli multipli e codominanza, i gruppi sanguigni (pag. C44).

giovedì 19 febbraio 2009

1EA

Verifica scritta della preparazione.

1D

Verifica scritta della preparazione.

1MA

Verifica scritta della preparazione.

2MA

Lezione frontale: la terminologia della genetica mendeliana.

mercoledì 18 febbraio 2009

1D

Ripasso generale in preparazione della verifica.

1MA

Ripasso generale in preparazione della verifica.

2D

Lezione frontale: la terminologia della genetica mendeliana.

martedì 17 febbraio 2009

1EA

Ripasso generale in preparazione della verifica.

2D

Lezione frontale: gli esperimenti di Mendel con le piante di pisello selvatico, caratteri esteriori e caratteri genetici.

lunedì 16 febbraio 2009

1MA

Ripasso generale in preparazione della verifica.

2MA

Lezione frontale: gli esperimenti di Mendel con le piante di pisello selvatico, caratteri esteriori e caratteri genetici.

sabato 14 febbraio 2009

Anche tu sismologo...

image L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha messo on line una pagina che consente a tutti di svolgere osservazioni sperimentali sui terremoti. L'iniziativa si chiama “Hai sentito il terremoto?” e consiste in una pagina con un questionario dove, chiunque si accorga di un terremoto, può segnalare le caratteristiche dello stesso compilando tutte le voci del questionario. I dati saranno poi elaborati dagli scienziati dell’Ingv, che ne ricaveranno mappe macrosismiche del territorio italiano. Tra le informazioni da inserire le prime riguardano il luogo in cui ci si trova, le caratteristiche dell'edificio, se ci si trova all'interno dello stesso, il momento in cui si verifica il sisma, l'intensità del terremoto (specificando i dati tipici della scala MCS). I dati vengono registrati e convertiti in mappe, dette macrosismiche. Queste mappe, che hanno come riferimento la scala MCS, illustrano come gli effetti di un terremoto cambiano allontanandosi dall'epicentro e forniscono informazioni sulla propagazione delle onde nel territorio; sono utili per l’edilizia e l’urbanistica antisismiche. Ne sono state pubblicate già 200, consultabili on line o scaricabili in un formato visualizzabile con Google Earth. Iscrivendosi sul sito dell’Ingv, non appena si verifica un terremoto nelle nostre vicinanze, si riceverà via mail un invito a compilare il questionario.

Google Reader

Segnalo che i link in Google Reader sono nuovamente aggiornati (dalla finestra sulla colonna a sinistra cliccate su Continua...). Oggi numerosi post sugli argomenti più vari.
Google Reader è un servizio di Google che consente di raccogliere in un'unica pagina informazioni raccolte da siti diversi della rete. Io lo utilizzo per raccogliere le ultime notizie dal mondo della scienza. Nella colonna a sinistra del blog potete vedere un indice con le ultime 10 notizie che ho selezionato. Cliccando sul titolo della notizia si apre la notizia completa:




image
Foto creative commons 2.0 ©: xn44, nella foto la cometa verde Lulin

2D e 2MA

Verifica scritta della preparazione.
Potete prelevare una copia del testo a questa pagina.
image